top of page
FILMART2024fotoLucaZingone.jpeg

LUCA ZINGONE

Autore e Produttore

Autore e produttore cinematografico.
Consegue due Lauree in Marketing e Comunicazione

presso l’Università di Salerno e L’Università La Sapienza, poi avvia il suo percorso

formativo e professionale in ambito cinematografico. Nel 2013 fonda la scuola di cinema

Napoli Film Academy, nel 2017 la società di produzione cinematografica Open Mind Srl e nel

2021 la società di noleggio attrezzature per il cinema IRIS srls con cui riceve il fondo Resto al

Sud. La sinergia tra le tre società è un’importante punto di forza per lo sviluppo imprenditoriale.

Riceve i suoi principali riconoscimenti in qualità di produttore per il corto “Le mosche”, Premio

come Miglior Produttore al Figari Film Fest 2021 e Premio Miglior Regia alla Settimana della Critica

della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia 2020. Attualmente lavora allo sviluppo di tre progetti

di lungometraggio: “Mia Giustizia” e “Occhi secchi” dei quali è anche sceneggiatore , “Le ultime notti di

Napoli”.

ESPERIENZE PROFESSIONALI IN AMBITO CINEMATOGRAFICO

· Autore e Produttore del cortometraggio “Il giorno zero” - diretto da Sergio Panariello

presentato in concorso al RIFF Awards 2019 nella sezione National Short Competition

· Produttore del cortometraggio “Le Mosche” - diretto da Edgardo Pistone - Premio Miglior Regia alla

Settimana della Critica della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia 2020 e Premio come

Miglior Produttore al Figari Film Fest 2021

· Autore e Produttore del documentario “Chi sono i giapponesi?” - di Sergio Panariello (in produzione)

· Produttore del cortometraggio “Il mare che muove le cose” - di Lorenzo Marinelli presentato in

concorso al RIFF Awards 2019 nella sezione National Short Competition

· Produttore del cortometraggio “Il peso della bellezza” - di Dario Andreani (in sviluppo)

· Produttore del cortometraggio “Lea e il Fenicottero” - di Antonio de Palo (in distribuzione)

· Autore e produttore del lungometraggio “Mia Giustizia” - di Sergio Panariello (in sviluppo)

· Produttore del lungometraggio “Le ultime notti di Napoli” - (in sviluppo)

· Autore e Produttore del lungometraggio “Occhi secchi” - (in sviluppo)

PERCORSO FORMATIVO

· Corso di formazione per lo sviluppo progetti “Media Talent on Tour” - Creative Europe Desk Italia MEDIA

· Corso di aggiornamento professionale “Maia Plus Campania” - Maia Associazione Culturale

· Corso di aggiornamento professionale “Sviluppo Progetti” - Campania Film Commission

· Workshop “Web serie. Come realizzare racconti in serie per il web” con Luca Vecchi (The Pills)

· Corso di Sceneggiatura “Come si scrive un Film” con Maurizio Fiume

· Master in Marketing e Comunicazione - Business School Sole 24Ore

· Laurea Magistrale in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d’Impresa - Università di

Roma La Sapienza

Sergio Panariello - Regia.jpg

SERGIO PANARIELLO

Regista e produttore

Regista e produttore cinematografico, vive e lavora a Napoli, vincitore del premio speciale della giuria al Nastro D'Argento 2013, per la regia del cortometraggio "CIRO",
partecipa a numerosi festival nazionali e internazionali, tra cui il Festival internazionale del cinema di Roma. Aveva già realizzato i seguenti film: La trafila di Torre Annunziata (documentario, 2006),
Villa Sora (documentario, 2008), Scuole aperte (documentario, 2008), quest'ultimo presentato nel 2009, nell'ambito del progetto NaVe, alla decima edizione del Circuito Off a Venezia. In seguito ha
realizzato i documentari "Fuori campo - storie di rom nell'Italia di oggi" e "Windemi - Il falso sogno dell'oro", ha diretto lo spot di Action Aid, "Aiutiamoli a casa" produzione The Jackal, con cui ha
collaborato alla realizzazione di numerosi spot pubblicitari, tra cui Vodafone, Leerdammer, Babybel, Ford. Il cortometraggio CIRO e i documentari WINDEMI, FUORI CAMPO e SCUOLE APERTE hanno partecipato a vari festival del cinema nazionali ed internazionali, ricevendo vari riconoscimenti, inoltre sono stati proiettati all’interno di rassegne e convegni. Il documentario FUORI CAMPO è stato proiettato al Senato della Repubblica, alla New York University sede di Firenze e in varie sedi d’Italia della libreria Feltrinelli per due anni consecutivi in occasione della giornata mondiale di Rom e Sinti.

bottom of page